Chi Siamo

C’è sempre una prima volta. “Promosport Livorno” vive sempre di prime volte e di prestigiose seconde occasioni. Noi cerchiamo sempre di innovare, per quanto possibile, il divertimento che tutti i giorni creiamo per migliaia di persone. La ricerca della soluzione a ogni problema e peculiarità con cui viene vissuta l’attività sono qualità che questa associazione attua grazie al lavoro di tutti i soci. E’ su queste basi che si fonda la solidità di un movimento sportivo, che parte da lontano e arriva ai giorni nostri con un notevole bagaglio di esperienza.

Oggi “Promosport Livorno” conta oltre 120 squadre iscritte, per un totale di circa 2.500 tesserati. Inoltre muoviamo il lavoro di ben 6 strutture cittadine, abbiamo in gestione diretta un impianto e collaboriamo con 4 enti di promozione sportiva. Ma qui c’è spazio anche per le azioni benefiche, perché è nella nostra natura aiutare gli altri e perché vogliamo toccare la coscienza di chi pratica lo sport verso la comprensione dei veri problemi quotidiani, che non sono certo legati a una partita di calcio.

Per noi c’è stata una prima volta in tutto, nelle gioie e nei dolori. Siamo partiti sotto altre effigi, sempre uniti e con la convinzione che saremmo arrivati lontano. E strada ne abbiamo fatta molta, almeno crediamo. La nostra nascita deriva dalla volontà di Pino Guerri e di Luciano Filippi di creare un movimento alternativo a quelli esistenti all’epoca, capace di dare un’impronta diversa e divertente, preferendo la qualità alla quantità. L’inizio fu sicuramente duro, la partenza fu con 24 squadre. Dario, attuale presidente, fu chiamato per dare una mano in segreteria e fu la prima esperienza organizzativa. Fu creato anche un gruppo arbitrale con bravi direttori di gara e tra questi c’era Massimiliano Zannotti. Nacque così il “Circolo Amatori Livornesi”. Il numero di squadre, con il passare degli anni aumentò. Venne fatta una scrematura degli arbitri, ci furono avvicendamenti in segreteria, ma il filo conduttore del movimento rimase lo stesso. La città iniziava a conoscere bene la nostra associazione e cominciava a vedersi anche l’interesse dei media nei nostri confronti. Ci fu il cambio di sede, arrivando alle 5 Querce, ancora oggi il nostro quartier generale. Una malattia, purtroppo, portò via Pino e a quel punto c’era da decidere se andare avanti o meno. Fu presa la decisione più giusta: proseguire sulle basi gettate negli anni precedenti e cercare di migliorare ancora. Io e Zannotti guidammo il nuovo movimento, chiamato “Circolo Amatori Livornesi-Pino Guerri”. Poco dopo diventammo un comitato provinciale di un ente, l’MSP, che ci permise di affermarci anche a livello regionale.

Poi, dopo alcuni anni, decidemmo di tornare a essere un’associazione libera e indipendente, “Promosport Livorno“. Affiliata si a un ente, ma con il potere di seguire la nostra linea. Qui, forse, inizia il capitolo più affascinante del nostro percorso. Riusciamo a mandare le squadre migliori a svolgere attività regionali con vari enti, non solo con quello di appartenenza, e veniamo quindi apprezzati per questa poliedricità di pensiero. Nel giro di 2 anni, ben 4 enti si affidano a noi per l’organizzazione delle loro finali regionali. Intanto cresciamo ancora, sbarcando anche a livello nazionale. “Promosport Livorno” amplia poi la proposta sportiva pure a livello cittadino, andando a organizzare alcuni tornei in location prestigiose come lo stadio Armando Picchi e il Modigliani Forum. Collaboriamo anche all’evento, unico in Italia, di showball, un incrocio fra il calcetto e il gabbione, al quale partecipano ex calciatori di fama internazionale (Peruzzi, Schillaci). Ecco, oggi il nostro ente è tutto questo: solido, affermato, sempre pronto alla collaborazione, attento al rispetto delle regole e degli altri, vicino al sociale e in cerca del massimo divertimento. Andiamo oltre a quelli che sono i risultati del campo, ma puntiamo a risultati che riempiano la vita di tutti i giorni. Da qui, nasce il nostro slogan: “Solo se giochi per sport, vincere sarà un successo!”.

Consiglio Direttivo

Presidente
Dario Ghiselli

Vice Presidente
Fabio CIntoi

Consiglieri
Massimiliano Zannotti, Chiara Bacci, Matteo Ghiselli

Designazione Arbitri
Massimiliano Zannotti

Responsabile del Tesseramento
Matteo Ghiselli

Programmazione Gare
Dario Ghiselli

Segreteria
Chiara Bacci, Matteo Ghiselli

Responsabile della Formazione
Massimiliano Zannotti

Informatica e WEB
Dario Ghiselli

Consulente Legale
Avv. Alessandro De Luca

Addetto Stampa per IL TIRRENO
Dario Serpan

Addetto Stampa per LA NAZIONE
Niccolò Cecioni